4 LE NOSTRE APPARECCHIATURE PARTE SECONDA

LA PRODUZIONE DI ARIA CALDA


Abbiamo preferito privilegiare il sistema d’asciugatura ad aria calda in pressione che si avvicina di più ai metodi usati nelle toelettature professionali. Il sistema “ad aspirazione” infatti stressa di più i cani e tende ad appiattirne il pelo che subisce delle tensioni e degli strappi innaturali senza che vengano raggiunti quei risultati che l’utilizzatore si potrebbe attendere. Inoltre se la bocchetta di raccolta è male dimensionata (dovrebbe essere piuttosto piccola per seguire la conformazione del corpo dell’animale) l’asciugatura diventa oltremodo difficoltosa.

La nostra attrezzatura standard si basa su un soffiatore ed uno scambiatore di calore.

Grazie all’erogatore strutturato in maniera da fornire la giusta pressione d’aria si potrà procedere ad una prima fase di allontanamento dell’acqua (“spruzza via”) quando l’animale è ancora in vasca e ad una successiva fase di asciugatura vera e propria ancora in vasca o sulla mensola. Le due fasi sono regolate automaticamente.

Soffiatore e scambiatore di calore lavoreranno all’unisono e verranno comandati, come nel caso dell’elettrovalvola, dalla gettoniera.

In alternativa è utilizzabile un sistema a riscaldamento immediato dell'aria erogata che eviterà possibili lamentele da parte dell'utenza che probabilmente si aspetta aria calda già nei primi secondi d'utilizzo dell'apparecchiatura.


L’ASPIRALIQUIDI

In ogni caso consigliamo l’uso del metodo d’asciugatura “ad aria calda in pressione” anziché quello “ad aspirazione”.

Per quei Clienti che non volessero comunque rinunciare all’aspiraliquidi abbiamo studiato un sistema poco invasivo che utilizza un serbatoio di capacità adeguata direttamente collegato con la fognatura attraverso una valvola a sfera.

La tubazione d’aspirazione potrà avere lunghezza variabile sino a quattro/ cinque metri senza perdite di rendimento.

Alla fine del tubo flessibile viene posizionata un “manina” di piccole dimensioni che consenta di accedere ad ogni zona del manto dell’animale ed al sottopancia.

LA GETTONIERA MECCANICA ED ELETTRONICA

Entrambi i sistemi comandano il funzionamento delle apparecchiature. Nel caso della gettoniera  meccanica (con contaminuti interno regolabile) basterà introdurre il gettone e scegliere se si desidera l’acqua calda, l’aria calda od eventualmente l’aspirazione attraverso un selettore per comandare nell’ordine l’elettrovalvola, il sistema soffiatore/scambiatore (o il soffiatore a riscaldamento immediato) o l’aspiraliquidi. Nel caso della gettoniera elettronica con chiavette o cards ricaricabili si potranno programmare parecchie altre funzioni come un orario di funzionamento, delle scritte sul display, la visualizzazione del credito residuo, l’impostazione di una scala sconti, eventuali promozioni, ecc. Inoltre il sistema a chiavetta o a card, attraverso un apriporta,  può anche regolare gli accessi dall'esterno.

gettoniera elettronica

ALLA HOME PAGE