3 LE NOSTRE APPARECCHIATURE PARTE PRIMA

Abbiamo iniziato a costruire postazioni di toelettatura self service per cani e gatti circa dieci anni fa sfruttando l'esperienza maturata nel campo del professionale. Con il tempo le nostre tecniche si sono affinate ed i servizi offerti moltiplicati.

Oggi siamo in grado di offrire strutture “modulari” di minimo ingombro e facile assemblaggio che possono essere abbinate, oltre che ad una toelettatura tradizionale (professionale), anche ad attivitÓ diverse come lavanderie self service, autolavaggi, allevamenti, pensioni per animali, centri sportivi, stabilimenti balneari, studi veterinari, parchi gioco, ecc.

Le operazioni di lavaggio ed asciugatura si svolgono con la massima semplicitÓ e le varie apparecchiature sono comandate da una gettoniera meccanica od elettronica programmabile secondo le esigenze del Gestore. Nel secondo caso ad ogni servizio pu˛ essere attribuito un prezzo differente modificabile in qualsiasi momento. L’erogazione dello shampoo avviene attraverso un’ apposita apparecchiatura abbinata alla gettoniera e provvista di un serbatoio di capienza adeguata oppure tramite un distributore automatico in cui, oltre ad altri prodotti, vengono inserite anche monodosi da 50 ml.

LE VASCHE, LE MENSOLE, I MURETTI DIVISORI, I POZZETTI DI DECANTAZIONE

Da parecchi anni costruiamo vasche e mensole di parcheggio ed asciugatura in Moplen«. Si tratta di un materiale che offre la massima resistenza, pu˛ essere facilmente pulito e disinfettato e dÓ garanzia di grande tenuta nei punti critici dei portelloni (guarnizioni e cerniere).

Pu˛ essere verniciato, a semplice richiesta, migliorandone l’estetica.

vasca gialla

Le vasche sono provviste di portellone apribile per inserire agevolmente soggetti di “grande mole” e di rialzo interno amovibile. Sono realizzate in modo da poter accogliere animali di ogni taglia: dalla pi¨ piccola sino al Bovaro bernese ed oltre.

Le mensole sono im Moplen« come le vasche e disposte a fianco di esse solitamente ad un’altezza di 88 cm. dal pavimento.

I muretti divisori tra le postazioni sono realizzati in PVC a doghe componibili, hanno spessore 4 cm. e sono lavabili e molto resistenti. Sotto le vasche (o a fianco nel caso di quelle sollevabili a pedale o elettricamente) possono essere posizionati i pozzetti di decantazione per evitare che il pelo morto di risulta dai lavaggi vada ad ostruire i condotti fognari.

L’APPROVVIGIONAMENTO DI ACQUA CALDA

Consigliamo l’uso di normali boiler a gas istantanei oppure l’utilizzo di scaldabagni ad accumulo (elettrici) di capacitÓ adeguata (almeno 100 litri per due postazioni oppure due boiler da 50 litri cadauno). La temperatura dell’acqua potrÓ essere regolata direttamente alla fonte tramite un termostato oppure  al punto d'erogazione tramite un  miscelatore  termostatico.

Attraverso un’elettrovalvola a 24  Volts normalmente chiusa e comandata dalla gettoniera tramite  chiavetta (o card)  ricaricabile si apre e si chiude il circuito idrico. Ci˛ vale sia per l’acqua calda che, volendo, anche per quella fredda.

╚ consigliabile una doccetta “a clip” per interrompere rapidamente l’erogazione dell’acqua in caso di necessitÓ.

ALLA HOME PAGE